Gli investimenti finanziari comportano un elemento di rischio. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione dedicata alle avvertenze sui rischi.

Il nostro punto di partenza è il risultato che i clienti si aspettano.

Il fondo adotta un approccio all’investimento privo di vincoli mirando a trarre vantaggio sia da mercati rialzisti che ribassisti. Inoltre, non viene parametrato rispetto a un mercato o a un gruppo di riferimento, il che lascia ai gestori la libertà di investire con un elevato livello di sofisticazione e accuratezza dove e quando lo ritengono opportuno. Investendo in una gamma diversificata di strategie, miriamo a conseguire l’obiettivo di rendimento del fondo in condizioni di mercato diverse. Al contempo, la diversificazione contribuisce a ridurre il rischio di portafoglio complessivo.

Per spiegare meglio i tipi di idee che il nostro fondo mira a utilizzare, le suddividiamo in tre gruppi: strategie di mercato, strategie opportunistiche e strategie di riduzione del rischio.

Strategie di mercato

Queste strategie mirano a cogliere i naturali premi alrischio associati ai mercati degli asset tradizionali comeazioni, obbligazioni societarie e titoli di stato, nonchéimmobili. Queste strategie sono di norma congruenticon la “House View”.

Esempi:

  • Posizione lunga su titoli finanziari subordinati
  • Posizione lunga su titoli di stato peruviani
  • Posizione lunga su CMBS USA

Strategie opportunistiche

Queste strategie mirano a generare rendimenti noncorrelati all’andamento del mercato in generale.Sfruttano le anomalie di valutazione che emergono inperiodi di eccessivo ottimismo o pessimismo, oppurecausate dalle azioni di organismi senza scopo di lucro,come le banche centrali.

Esempi:

  • Posizione corta sull’inflazione euro
  • Posizione lunga sulla rupia indiana
  • Obbligazioni a breve termine vs alungo termine

Strategie di riduzione del rischio

Queste strategie mirano a generare rendimenti positiviqualora i temi fondamentali della nostra visione internanon trovino riscontro in realtà, risultando neutrali olievemente positive qualora tale visione si dimostri corretta.Nelle fasi di tensione di mercato, queste strategie puntanoad attenuare le perdite di altre componenti del portafoglio,contribuendo in tal modo a ridurre il rischio.

Esempi:

  • Posizione lunga su volatilità dei tassi USD
  • Posizione corta sulle banche AUD
  • Posizione corta sul won coreano

Gli esempi sopra riportati hanno finalità puramente illustrative.

Fonte: Aviva Investors al 30 giugno 2017.

Gestione del rischio di portafoglio

Il team di analisi dei rischi del fondo svolge un ruolo fondamentale nell’aiutare i gestori a costruire i portafogli in quanto le valutazioni dei rischi sono il fulcro del processo. Il team lavora in stretta collaborazione con i gestori del fondo, testando rigorosamente le singole strategie. Prima di essere adottate all’interno del fondo, tutte le strategie sono sottoposte ad un severo processo di verifica dei rischi pre-trade. Le strategie sono valutate in base al loro profilo rischio-rendimento atteso, alla facilità con la quale possono essere abbandonate e al mantenimento del loro grado di efficacia nel caso di un aumento rilevante delle dimensioni del fondo. Il team verifica inoltre le potenziali performance del portafoglio complessivo in condizioni di mercato diverse.

Processo d’investimento

Scopri di più sul fondo

Rischi

La performance conseguita in passato non costituisce un'indicazione di rendimenti futuri.

Il valore di un investimento e il reddito da esso riveniente sono soggetti a rialzi e ribassi e possono fluttuare in funzione dei tassi di cambio. Gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

Il Fondo utilizza derivati, che possono essere complessi ed estremamente volatili. Ciò significa che, in condizioni di mercato insolite, il Fondo potrebbe subire perdite significative.

I valori delle obbligazioni risentono delle variazioni dei tassi d’interesse e dell’affidabilità creditizia dell’emittente. Le obbligazioni che offrono un potenziale di reddito più elevato, di norma comportano un maggiore rischio d’insolvenza.

Per ulteriori informazioni sui rischi connessi all'investimento nel fondo, si rimanda al Prospetto e al Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID).