EU Sustainable Finance Disclosure Regulation

Il regolamento sull’informativa di sostenibilità dei servizi finanziari (SFDR) è un nuovo insieme di regole dell'Unione Europea entrato in vigore il 10 marzo 2021, con l'obiettivo di rendere il profilo di sostenibilità dei fondi più comparabile e di facile comprensione per gli investitori. Le nuove regole classificano i prodotti in tipologie specifiche e includono metriche per valutare gli impatti ambientali, sociali e di governance (ESG) del processo di investimento per ciascun fondo.

Come suggerisce il nome, questo regolamento porrà molta più enfasi sulla disclosure. Le informazioni in questa pagina descrivono il nostro approccio a SFDR e includono le nostre policy e procedure, divulgate in conformità con queste nuove regole.

Anche molti dei nostri clienti saranno soggetti a questi nuovi requisiti. Oltre alle nostre divulgazioni in prospetti, relazioni annuali e su questo sito Web, forniremo ai nostri clienti le informazioni di cui hanno bisogno per conformarsi a SFDR.

Background di SFDR e come influisce su Aviva Investors

SFDR fa parte del più ampio Sustainable Finance Framework dell'UE, che è sostenuto da un'ampia serie di normative nuove e migliorate che si applicheranno in tutta la regione. Il quadro include il piano d'azione per la finanza sostenibile, che mira a promuovere investimenti sostenibili in tutta l'UE, e una nuova tassonomia per classificare l'attività economica attraverso una lente di sostenibilità e contribuire a creare condizioni di parità in tutta la regione.

Molte delle nuove misure sono una risposta allo storico Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici del dicembre 2015 e all'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile pubblicata all'inizio dello stesso anno, che stabiliva i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. SFDR e altri regolamenti sono anche allineati con il Green Deal europeo, che mira a rendere l'UE "climaticamente neutra" entro il 2050.

Classificazioni dei prodotti secondo SFDR

L'aspetto più visibile e di impatto della SFDR è la classificazione dei fondi e dei mandati in tre categorie, come stabilito dagli articoli 8 e 9 della SFDR e quei fondi non definiti da nessuno dei due articoli, denominati fondi "neutri".

I fondi neutrali non integrano alcun tipo di controllo vincolante della sostenibilità nel loro processo di investimento e possono includere azioni che possono essere escluse dai fondi incentrati sui fattori ESG, come le società del tabacco o i produttori di carbone termico. Sebbene i fondi neutrali possano ancora essere venduti nell'UE, a condizione che siano chiaramente etichettati come non sostenibili, potrebbero non essere promossi come fondi ESG se confrontati con prodotti più sostenibili.

Tra le altre caratteristiche, i prodotti dell'articolo 8 promuovono caratteristiche ambientali o sociali, o una combinazione di tali caratteristiche, a condizione che le società in cui vengono effettuati gli investimenti seguano buone pratiche di governance.

L'articolo 9, denominato anche "prodotti destinati a investimenti sostenibili", copre i prodotti destinati a investimenti sostenibili su misura e quelli che hanno come obiettivo investimenti sostenibili.

Classificazioni dei fondi Aviva Investors secondo SFDR

Attualmente, la maggior parte dei fondi gestiti da Aviva Investors sarà classificata come neutrale in SFDR. Abbiamo anche una serie di fondi dell'articolo 8, inclusa la nostra gamma per la transizione climatica. Attualmente non gestiamo alcun fondo o mandato ai sensi dell'articolo 9.

Aviva Investors ha aggiornato i prospetti dei fondi dell'UE, le informazioni sui prodotti del sito Web e i documenti contenenti le informazioni chiave per gli investitori per allinearli alle regole SFDR, ove applicabile, insieme alle politiche di investimento responsabile aggiornate mostrate di seguito.

Dichiarazione di impatto negativo

Abbiamo descritto la nostra attuale policy sugli impatti negativi nelle nostre politiche di investimento responsabile per ciascuna classe di attività. Successivamente, e prima della fine del 2021, pubblicheremo una dichiarazione di impatto negativo come specificato dal regolamento SFDR. La dichiarazione descriverà come misuriamo i principali impatti negativi delle società partecipate e di altre attività di investimento sui fattori di sostenibilità.

Utilizzerà un sistema di 14 indicatori obbligatori per gli emittenti societari e una selezione più ridotta di indicatori per il debito pubblico e le attività immobiliari, con una serie di indicatori volontari aggiuntivi che selezioneremo e relativi a vari fondi, e la nostra visione su quali siano gli impatti a cui dare priorità in termini di identificazione e mitigazione. Gli indicatori obbligatori vanno dalle emissioni di carbonio, all'esposizione ai combustibili fossili e ai livelli di rifiuti, alla diversità di genere, alla due diligence sui diritti umani e all'esposizione ad armi controverse.

Remunerazione

Per soddisfare i requisiti di cui all'articolo 5 della normativa SFDR, abbiamo pubblicato ulteriori informazioni sulla remunerazione e sui fattori ESG nella nostra informativa Pillar 3.

Politiche di Investimento Responsabile per classi di attività

Credit & Equities - Responsible Investment & Sustainability Risk Policy

PDF 1.6 MB 8 pages

Questa policy descrive come integriamo la nostra filosofia di investimento responsabile in ogni processo di investimento di una asset class. Credit and Equities copre i fondi gestiti da Aviva Investors che investono principalmente in azioni e obbligazioni e include fondi del mercato monetario.

Multi-Asset & Macro & Liability-Driven Investment - Responsible Investment & Sustainability Risk Policy

PDF 2.0 MB 10 pages

Questa policy descrive come integriamo la nostra filosofia di investimento responsabile in ogni processo di investimento di una asset class, Multi-asset copre un'ampia varietà di tipi di prodotti tra cui Multi-Strategy, Multi-Asset range, Fund of Funds, Liability Driven Investment, Global Convertibles.

Real Assets - Responsible Investment & Sustainability Risk Policy

PDF 1017.1 KB 5 pages

Questa policy descrive il modo in cui integriamo la nostra filosofia di investimento responsabile in ogni processo di investimento di una asset class, Real Assets copre i prodotti immobiliari tradizionali e il nostro business di asset immobiliari alternativi, tra cui infrastructure equity e commercial property/private market debt.

Luxembourg Sustainability Risk Policy di Aviva Investors

PDF 204.9 KB 5 pages

Aviva Investors Luxembourg (AILX) riconosce e abbraccia il proprio dovere di agire come amministratori a lungo termine degli asset dei clienti, mantenendo una profonda convinzione che i fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) possono avere un impatto materiale sui rendimenti degli investimenti e sui risultati dei clienti. Questa politica include i pilastri chiave dell'approccio ESG di AILX, inclusa la considerazione del sustainability risk e il modo in cui si applicano ai fondi che operiamo.

Fondi SICAV lussemburghesi con caratteristiche SFDR ESG (articolo 8)

Leggi il prospetto per maggiori dettagli su come funzionano l'obiettivo e la policy di Aviva Investors Climate Transition Global Credit Fund, Aviva Investors Climate Transition European Equity Fund, Aviva Investors Climate Transition Global Equity Fund e Aviva Investors Sustainable Income & Growth Fund, inclusa una descrizione delle loro caratteristiche.

Passare dalle parole ai fatti

È solo attraverso l'impegno, la passione e la collaborazione genuina che possiamo dare vita alle nostre aspirazioni sostenibili. Nella nostra serie "Ecco come", descriviamo alcuni dei modi in cui l' ESG ci aiuta a essere investitori migliori, per i nostri clienti e per il mondo che ci circonda.

Ecco come

Opinioni sull' investimento responsabile

Investimento responsabile

Investire in modo responsabile non è solo la cosa giusta da fare, ma è anche ragionevole sul piano finanziario.

Leggi di più

Esplora tutti i fondi

Accedi alla documentazione del fondo, alle relazioni sulla performance, alle comunicazioni di mercato e legali.

Fund Centre